homemusicatestivideobandbiolive
CONTATTILINKSSCARICANEGOZIORENANERA Facebook page

_ -_

I Renanera dal 2012 hanno realizzato 9 album, si sono esibiti in una serie lunghissima di concerti ed eventi, hanno collaborato molti artisti noti tra cui Vittorio De Scalzi (New Trolls), Eugenio Bennato, Pietra Montecorvino, Michele Placido, Gerardo Placido, Lino Vairetti (Osanna), Antonio Maggio, Marcello Coleman, Ciccio Merolla, Canio Loguercio, Savino Zaba.

TV - CINEMA

2023

«Il Provinciale». Il viaggio di Federico Quaranta intiolato Il raccoto dei racconti, in onda su Raitrein prima serata tocca 3 regioni italiane tra cui la Basilicata e i Renanera la raccantano con due canzoni: «Brigante se more» e «Croce e corna» (guarda)

2022

«L'altra stanza». Documentario su Luigi Di Gianni. Regia Alessandro Turco. I Renanera rilasciano in licenza per il documentario «Masciara, masciarella», «Acqua cheta» e l'inedito «Je sent' ca ce sta», inoltre hanno curato l'intera sonorizzazione. Casa di produzione: CinemaLive.

«La notte più lunga dell'anno». Film con Ambra Angiolini, Alessandro Haber, Massimo Popolizio, Mimmo Mignemi, Antonio Petrocelli, Anna Ammirati, Massimo De Francovich, Luigi Fedeli, Pietro Sarubbi, Pascal Zullino, Nicolò Galasso, Francesco Di Napoli. Regia di Simone Aleandri. Canzoni adoperate sono «Ballatarantella» in tre versioni differenti, «Pozz'pure murì», «Piacere Noemi». Antonio Deodati e Unaderosa curano l'intera colonna sonora. Casa di produzione: Clipper Media/Rai Cinema distribuzione Vision Distrinuition (vedi trailer)

2020

«Beautiful Basilicata». Viaggio in Basilicata alla scoperta delle sue meraviglie storiche e culinarie. Molte musiche dei Renanera sono state usate per la colonna sonora della serie. Regia: Vito Cea. Casa di produzione: Quadro s.r.l

«La dedica». Unaderosa si racconta nel suo percorso di vita e artistico attraverso il suo progetto musicale Renanera. Le tracce scelte sono «Croce e corna», «S’adda parlà», «Cup cup», «Mal di Lucania». Casa di produzione: Verve Media Company-RaiTre (guarda)

«Settenote» trasmissione di e con Gigi Marzullo. Puntata del 15/06/2020. La canzone mandata in onda è «Tu sì tu». Casa di produzione: Raiuno (guarda)

«Il barone rosso». Trasmissione di e con Red Ronnie. Il noto conduttore televisivo ha intervistato i Renanera in diretta durante il periodo di quarantena del Coronavirus e ha messo in onda il videoclip de «’O surdato ‘nnammurato». Casa di produzione: Red Ronnie TV (guarda)

«Easy Winer – Basilicata coast to coast». Magazine del gusto di Wine TV protagonist la Basilicata, il suo cibo, il suo vino e la musica dei Renanera. Le tracce scelte sono «‘O rangio, ‘o rangio», «Mal di Lucania».
Casa di produzione: Wine TV (guarda)

2019

«TOP - tutto quanto fa tendenza». Nel notissimo magazine di cultura di Raiuno sono stati inseriti i videoclip dei brani «'O rangio,'o rangio» e «Fiore di Lucania». In onda il 10 Agosto 2019. Casa produzione: RAI

«Provincia bianca» regia di Vito Cea e Angelo Calculli. Il brano inserito nei titoli di coda è «La bellezza dell’anima». Casa produzione: Broadcast RVM distribuzione Lucky Red

«Matera senza Tempo». Video DVD promozionale del Parco della Murgia Materana. Anche inserito sul sito National Geografic. Il brano scelto è «La bellezza dell’anima». Casa di Produzione: Italia Senza Tempo. (guarda)

«Blob» Regia di Enrico Ghezzi. In onda il 6 Gennaio Raitre, la poppolare striscia satirica dedica 30’ ai Renanera inserendo il filmato del live di Capodanno di Raiuno e sottolineandone il senso metaforico. Il brano è «‘O rangio, ‘o rangio».

2018

«L’anno che verrà». Regia di Maurizio Pagnussat. In onda il 31 Dicembre su Raiuno, girato a Matera e condotto da Amadeus, i Renanera sono stati ospiti della popolare trasmissione TV di Capodanno col brano «‘O rangio, ‘o rangio». (guarda)

«Voci di una terra - Basilicata». Regia di Federico Cataldi. In onda a Novembre e Dicembre in 8 puntate su Rai Storia e replicato su Rai Italia. I brani scelti sono 19. Casa di produzione: Rai Cultura-Regione Basilicata (guarda)

2017

«Senza orario, senza bandiera». Regia di Gino Aveta. In onda su Rai Premium la trasmissione girata al Teatro San Carlo di Napoli ha festeggiato i 50 anni di carriera di Vittorio De Scalzi, fondatore e voce storica dei New Trolls. I Renanera hanno eseguito il brano «Creuza de ma» di Fabrizio De Andrè in duetto con Vittorio De Scalzi e con la partecipazione speciale dei Neri per Caso. La conduzione è stata di Fabrizio Frizzi, mentre la direzione artistica è astata di Dario Salvatori. Nel cast della serata spiccavano Beppe Barra, Lino Vairetti e gli Osanna, Aldo Tagliapietra, Patty Pravo, Armando Corsi, Sal Da Vinci, Drupi, Katia Ricciarelli. Casa di produzione: Rai (guarda)

2016

«L’anno che verrà». Regia di Maurizio Pagnussat. In onda il 31 Dicembre su Raiuno, girato a Potenza e condotto da Amadeus, i Renanera sono stati ospiti della popolare trasmissione TV di Capodanno col brano «Ballatarantella». (guarda)

2015

«Matera Prima». Regia di Nevio Casadio andato in onda nella rubrica TG1 Speciale (Raiuno) il 21 Giugno. INtervista e messa in onda di2 canzoni. I brani scelti sono «Campo (quannu moru po’ m’a scampo)» e «Quanta paura». Casa di produzione: La Cittadella del Sapere-Regione Basilicata (guarda)

 

TORNA SU

 


PREMI

2021. Il videoclip dei Renanera «Masciara masciarella», ideato e realizzato dal regista Gianni Saponara, ha vinto il Calvello Movie Contest, organizzato e promosso dall'associazione Visit Calvello. La giuria è stata presieduta da Angelo Mellone, vice direttore di Raiuno.

2019. Ai Renanera è stata attribuita l’attestazione di “Eccellenza italiana” dall’Associazione Ager Mea presso la Camera dei Deputati, la motivazione recita «Per aver fatto conoscere tramite la loro musica le migliori energie del Sud».

2017. Hanno ricevuto dalla redazione del giornale lucano «Il Sirino» il 20° premio Sirino D’Argento.


2017. E’ stato loro attribuito il Premio della Critica per la sezione Etno Song del Premio Mia Martini col brano sul tema del bullismo «Je mo’ m’accir’».


2015. Hanno vinto la quinta edizione di Musica Contro le Mafie, organizzato e prodotto da MK Records, patrocinato da Libera, associazione di Don Luigi Ciotti, in media partnership con Radio Kiss Kiss e Premio Tenco; sono stati semifinalisti nel prestigioso Premio Musicultura nella edizione 2015 e hanno partecipato alla XIV edizione del Premio De Andrè.

TORNA SU


 FESTIVAL

Ospiti sin dai primi live di importanti manifestazioni tematiche dedicate alla musica etnica e world, il progetto artistico è molto richiesto nei Festival di settore. Il più recente è stato il Womad Roma 2023, il più importante festival internazionale di si world music, la prima edizione in Italia, Festival ideato da Peter Gabriel e prodotto dalla sua etichetta discografica Real World.

Sono stati ospiti del Negro Festival (diretto da Dario Zigiotto) di Pertosa (SA) con Graziano Accinni (2012) e con Vittorio De Scalzi (2014). Nel 2012 hanno partecipato al Festival della Tarantella Lucana di Guardia Perticara (PZ), al Lucania Etno Folk Festival 2012 (direttore artistico: Eugenio Bennato) e al Festival nell'Aguraculum di Banzi (PZ).

Hanno realizzato lo spettacolo Cantami o Diva ad Ascoli Satriano nel 2013 (spettacolo di Michele Placido, con Michele Placido, Gerardo Placido e Donato Placido).

Si sono esibiti al Meeting del Mare di Marina di Camerota (SA) in apertura di Franco Battiato (2014) e di Enzo Avitabile (2015).

Nel 2014 hanno partecipato al Primo Maggio in Grancia di Brindisi di Montagna (PZ) come band centrale dell’evento e hanno aperto un concerto di Eugenio Bennato a Pietrapertosa (PZ).

Hanno partecipato al Festival La Luna e i Calanchi (Aliano - MT) diretto da Franco Arminio nelle edizioni 2013, 2014 e 2015 e nel Festival Luci e suoni dei Calanchi di Montalbano Jonico.Sempre nel 2015 si sono esibiti al Festival tra Tarantella & Taranta di Genzano di Lucania (PZ) e alla Notte della Transumanza di Rivello (PZ).

Nel 2016 si sono esibiti al Potenza Folk Festival dopo un concerto di Vinicio Capossela.

Hanno contribuito agli scopi benefici di World of Colors di Policoro (MT) duettando con Eugenio Bennato, Rocco Petruzzi e Vittorio De Scalzi in tre edizioni differenti.

Hanno suonato alla Notte della Transumanza di Rivello (PZ) (2014), al Festival tra Tarantella & Taranta di Genzano di Lucania (PZ) (2013, 2014), e al Premio Torre d’Argento di Cirigliano (MT) (2013) e nello stesso contesto anche con Vittorio De Scalzi (2014).

Nel 2017 hanno partecipato al Cinecibo di San Severino Lucano (PZ), Festival Internazionale del Folklore di Castrovillari (CS), alla Settimana Lucana di Firenze, alle Notti della Magia di Albano di Lucania (PZ) e alla XXI edizione del Festival di Musica World Sentieri Mediterranei diretto da Enzo Avitabile.

Mentre nel 2018 si sono esibiti al Premio Heraclea di Policoro (MT) aprendo la kermesse con un concerto intero, all’evento Matera è fiera di Matera, al Marateatro Festival di Maratea (PZ), ancora alla Notte della Transumanza di Rivello (PZ) e al Folkest di Spilimbergo (UD).

Del 2019 sono il Festival Etnojazz di Castrovillari (CS), Rockondella Festival di Rotondella (MT), il Festival del Cedro (Santa Maria del Cedro – CS), la Festa dell’Uva di Solopaca (BV), all’Orsomarso Music Festival di Orsomarso (CS),  al Premio La Pulce Letteraria di Villa d’Agri (PZ) con Vittorio De Scalzi e a Calici sotto le Stelle di Venosa e con Leon Pantarei si sono esibiti al Pulsazioni Artistiche Festival di Carolei (CS), al Festival Rifugi incantati di Monte Curcio (CS) e al Paleariza Festival di Bova (RC).

 TORNA SU


ALTRO

I Renanera sono stati insigniti della cittadinanza onorararia della Città di Asti.

A Gennaio 2016 Renanera è stata la band promotrice della canzone Fiore di Lucania (Unione dei Musicisti di Basilicata), brano il cui videoclip conta oltre il milione di visualizzazioni sul canale Youtube.

 

TORNA SU


SCARICA BIOGRAFIA DETTAGLIATA DEI RENANERA in PDF

TORNA SU

© 2012 RENANERA. - Tutti i diritti riservati privacy policy